Windows 11: l’inizio di una nuova era

Software

Microsoft è tornata con una nuova versione di Windows progettata per sembrare moderna e facile da usare.

Sono passati sei lunghi anni dall’uscita dell’ultima versione principale di Windows e da allora molto è cambiato nello spazio del sistema operativo.

Microsoft è tornata per creare una versione moderna dell’esperienza utente di Windows che sia semplice da usare, ben progettata e ben connessa, il tutto nel tentativo di renderti più produttivo nei tuoi flussi di lavoro professionali o creativi.

In un mondo in cui sempre più persone tornano a utilizzare i PC nella loro vita quotidiana, Microsoft ha ritenuto importante fornire un nuovo sistema operativo progettato da zero per lavorare da casa, fornendo allo stesso tempo una nuova generazione di persone che hanno e stanno ancora crescendo con smartphone e tablet come “computer” principale.

Windows 11 è ora generalmente disponibile come aggiornamento per i PC Windows 10 idonei.

Tuttavia, Microsoft sta adottando un approccio misurato e graduale al lancio, il che significa che non a tutti verrà offerto l’aggiornamento immediatamente.

Quando il tuo PC è pronto, apparirà un popup in Windows Update che ti permetterà di avviare il processo di download e installazione, e Windows farà il resto.

Il tuo PC deve soddisfare i seguenti requisiti per essere idoneo per l’aggiornamento a Windows 11:

  • Una CPU compatibile
  • Almeno 4 GB di RAM
  • Almeno 64 GB di spazio di archiviazione
  • UEFI, avvio protetto e TPM 2.0 abilitati

Windows 11 è disponibile anche sui nuovi PC a partire dal 5 ottobre e si concentra su tre aree chiave: un’esperienza utente nuova e moderna progettata per semplificare l’utilizzo di Windows, nuove funzionalità e modifiche create per renderti più produttivo e una rinnovata attenzione a Microsoft Store.

La maggior parte delle interfacce utente è stata aggiornata con un nuovo look con nuove animazioni, iconografia e suoni.

Tutto, dal menu Start e dalla barra delle applicazioni fino ai menu di scelta rapida e alle app in-box, è stato aggiornato per sembrare più coerente con il resto del nuovo design di Windows 11.

Uno degli obiettivi di Microsoft con Windows 11 è stato quello di semplificare l’esperienza utente (UX) ove possibile.

Microsoft sta cercando di rendere l’esperienza utente di Windows più facile da usare per gli utenti occasionali di PC che potrebbero avere più familiarità con le moderne esperienze di sistemi operativi come iOS e Android, semplificando alcune funzionalità.

Windows 11 ha una nuovissima esperienza pronta all’uso, che ti guida attraverso l’installazione.

Non c’è più il vecchio programma di installazione basato su Cortana e al suo posto c’è un design pulito e semplicistico che ti guida attraverso la configurazione di Windows 11 con facilità.

Per la prima volta, Microsoft rende obbligatorio per i PC con Windows 11 Home l’accesso con un account Microsoft e la connessione al Wi-Fi durante l’esperienza predefinita.

Una volta installato e funzionante su Windows 11, la prima cosa che devi fare è accedere all’app Microsoft Store e verificare la disponibilità di aggiornamenti per assicurarti di disporre delle versioni più recenti di tutte le app di Windows 11 preinstallate.

Una volta fatto, dovresti anche andare su Windows Update nella nuova app Impostazioni e controllare gli aggiornamenti per assicurarti di avere i driver più recenti progettati per Windows 11.

Windows 11: menu Start

Windows 11 introduce nuove interfacce in quasi tutte le aree dell’esperienza desktop, incluso il menu Start.

L’avvio è stato una parte fondamentale dell’esperienza utente di Windows per decenni, quindi è sempre un grosso problema quando cambia in modo significativo, come ha fatto su Windows 11.

Ora, questo non è un cambiamento “a livello di Windows 8”, ma il nuovo menu Start ha adottato l’approccio semplicistico per fare launcher di app.

Il menu Start non ospita più un layout completamente personalizzabile dei riquadri delle app; ora è una griglia di icone che puoi appuntare, sbloccare e riorganizzare, i riquadri live sono spariti, con le app che ora mostrano un’icona di app statica e il suo nome sotto di essa.

Sotto le tue app bloccate c’è una nuova area “Consigliata” che funge da menu dei recenti per cose come documenti e app installate.

Ogni volta che installi una nuova app o apri un documento di Office, verrà visualizzato direttamente in quest’area consigliata per un accesso rapido.

Una grande area di cambiamento su Windows 11 è con la nuova barra delle applicazioni, che è stata essenzialmente ricostruita da zero con semplicità al suo interno.

Noterai immediatamente che Microsoft ha modificato il layout della barra delle applicazioni in modo che i pulsanti di sistema e le app bloccate o in esecuzione siano centrati.

Questo è un grande cambiamento per la barra delle applicazioni, che è sempre stata allineata a sinistra.

Windows 11: widget

Una nuova funzionalità che Microsoft sta cercando di spingere su Windows 11 è “Widget”, che esiste come un pannello nascosto che si trova sopra il desktop dal lato sinistro dello schermo.

C’è un pulsante dedicato per questo sulla barra delle applicazioni, oppure puoi accedervi scorrendo dal bordo sinistro del display.

Il pannello è costituito da un’area dei widget nella parte superiore che ha una manciata di widget personalizzabili tra cui scegliere e il tuo feed di notizie di Microsoft Start sotto di esso.

Sono state apportate anche diverse modifiche e miglioramenti chiave all’interfaccia utente di Visualizzazione attività, che è dove molti vanno per vedere una panoramica di tutte le loro app in esecuzione.

Su Windows 11, Microsoft ha rimosso la vecchia funzione Timeline, dando invece la priorità alle app aperte e ai desktop virtuali, che ora appaiono nella parte inferiore del display.

I desktop virtuali sono ora molto più personalizzabili, con funzionalità come la ridenominazione e persino l’impostazione di sfondi personalizzati per ciascun desktop.

Windows 11: Teamschat

Windows 11 ha una nuova funzione di chat che si lega direttamente alla versione consumer di Microsoft Teams.

Questo servizio di chat è ancora agli inizi, il che spiega perché Microsoft lo sta integrando in Windows 11 nel tentativo di avviare la rete e metter in comunicazione le persone.

La funzionalità di chat e chiamata audio è abbastanza semplice.

È una multipiattaforma compatibile con Windows, iOS, Android e Mac, supponendo che l’app Teams sia installata e abbia effettuato l’accesso con un account consumer.

Windows 11: app

Molte delle app in-box su Windows 11 sono state aggiornate con nuovi design e, in alcuni casi, anche nuove funzionalità.

App come Foto e Microsoft Paint sono state aggiornate con design che le mantengono allineate con il resto del nuovo design di Windows 11, con aggiunte come angoli arrotondati attorno ai pulsanti ed effetti di sfocatura nei menu di scelta rapida e nelle intestazioni.

Microsoft Edge sta ricevendo anche un aggiornamento che supporta il nuovo design di Windows 11, e anche Microsoft Office viene aggiornato con un nuovo design, sempre per allinearsi meglio a Windows 11, anche se in misura molto minore rispetto ad altre app.

Si prevede che più app di Microsoft in-box verranno aggiornate con nuovi design e funzionalità nel tempo e verranno spedite su Windows 11 come aggiornamenti tramite Microsoft Store quando saranno pronte.

Windows 11: Impostazioni

Ci sono un sacco di nuove impostazioni e opzioni da rovistare su Windows 11 e inizia con una nuovissima app Impostazioni stessa.

Non c’è più la vecchia app Impostazioni un po’ confusa di Windows 10, e al suo posto c’è un’app Impostazioni molto più carina e meglio organizzata che fa un lavoro maggiore nel classificare le impostazioni più comuni per cui le persone entrano effettivamente nell’app Impostazioni.

Evidenziando alcune delle nuove impostazioni, Microsoft ha finalmente aggiunto statistiche dettagliate sulla batteria nell’app Impostazioni per te.

Ottieni un grafico approfondito che mostra l’utilizzo di energia in 24 ore o 7 giorni e puoi vedere quali app stanno utilizzando più energia in un dato momento della giornata.

È una piccola grande funzionalità che manca da molti anni a Windows.

Anche l’area Bluetooth e dispositivi è stata rifatta, ora mostra i dispositivi connessi nella parte superiore della pagina, con facile accesso alle informazioni sul dispositivo, alle impostazioni, all’associazione di un nuovo dispositivo e molto altro. Hai anche accesso a cose come i controlli del touchpad, le impostazioni della penna e persino la configurazione del tuo telefono.

Windows 11 è una boccata d’aria fresca che tenta di eliminare gran parte della vecchia UX a favore di un’interfaccia più moderna, fluida e semplicistica.

In conclusione, Microsoft è tornata con una nuova versione di Windows, caratterizzata da un design aggiornato, nuove funzionalità e un rinnovato interesse per la modernizzazione della UX desktop, a discapito di alcune funzionalità classiche di Windows.

Se hai bisogno di aiuto o vuoi maggiori informazioni, contatta il nostro supporto tecnico all’indirizzo mail o al numero +3906452216038, troverai un team di esperti in grado di rispondere ad ogni tua esigenza.

 

Rate this post

You may also like