Come strutturare una Thank You page

Pagina ringraziamentoLa thank you page, o pagina di ringraziamento, è un elemento importante nelle strategie di marketing.  Molte aziende tendono a sottovalutarne l’importanza e, tramite pagine di ringraziamento mal strutturate e poco efficaci, gettano via l’opportunità di rafforzare il proprio brand e di costruire un legame con il cliente.
In questo articolo analizzeremo alcuni aspetti chiave di una thank you page e spiegheremo quali sono gli step necessari affinché essa diventi un valido strumento in grado di ottimizzare i tuoi sforzi e le tue strategie di vendita.

 

 

 

Offri uno sconto fedeltà

Questa è sicuramente una delle strategie più ovvie, ma anche una delle più efficaci.  Una volta effettuato un ordine, invoglia il cliente a tornare sul tuo sito e ad effettuare nuovi acquisti.

Il buono sconto spinge il cliente a considerare nuovi acquisti o a riconsiderare quell’articolo che aveva accantonato per motivi economici.

 

 

 

Mostra un video

La thank you page è un ottimo posto dove inserire un video che riguardi il prodotto appena acquistato.  L’uso dei video sta diventando il modo più utilizzato per diffondere i contenuti;  è un ottimo mezzo per fornire utili informazioni in maniera visiva senza sovraccaricare il cliente di dati.  Se per esempio hai venduto dei semi ad un cliente, puoi mostrare come piantarli e come curare la pianta.  Un modo efficace per coinvolgere e fidelizzare i clienti.

 

 

 

Invoglia i clienti a condividere

Forse avrai notato come alcune pagine di ringraziamento utilizzino questo spazio per chiedere di condividere su un social network i dati relativi all’e-commerce. 

La procedura è alquanto semplice; occorre solo aggiungere dei link sulla pagina e chiedere al cliente di condividere con i propri amici su uno o più social network i dati relativi all’operazione di acquisto appena effettuata.  Questo tipo di operazione giova al brand awareness  e rende i clienti ancora più entusiasti dell’acquisto.  Risultato: fidelizzazione e possibilità di acquisire nuovi clienti.

 

 

 

Invita i clienti ad iscriversi alla newsletter

Invii newsletter ai clienti che hanno accettato di ricevere informazioni ed aggiornamenti sui tuoi prodotti?  Quando un cliente sta per abbandonare il tuo sito ricordagli di questa possibilità e chiedigli di fornire il consenso alla ricezione di newsletter.

Le aziende che hanno utilizzato questa strategia hanno visto aumentare in maniera considerevole il numero di sottoscrittori.

 

 

 

Consigli su come creare una buona thank you page

Qualunque sia il messaggio contenuto della pagina di ringraziamento è importante quanto segue:

  • Sia breve – Il cliente ha appena effettuato un acquisto ed intende concludere la sua esperienza sul tuo sito.  Intrattenerlo più del dovuto sarebbe controproducente.  Crea una thank you page breve che vada dritta al punto.
  • Controlla eventuali errori – Leggi più di una volta i testi contenuti nella pagina ed assicurati che non ci siano errori grammaticali. In genere si tende a trascurare questa pagina; niente di più sbagliato.  E’ l’ultima pagina che il cliente vede e sicuramente non vuoi che conservi un ricordo negativo del sito.
  • Caricamento veloce – Sembra ovvio, ma è importante che la pagina compaia velocemente. Se questo non avviene, il cliente potrebbe cliccare altrove ed abbandonare il sito senza aver letto il messaggio contenuto nella pagina.
  • Sii entusiasta – Il cliente ha appena speso i suoi soldi sul tuo sito. Dimostra quanto sei contento e comunica quanto apprezzi la fiducia concessa. Regala al cliente un buono sconto o offrigli contenuti extra.
  • Personalizza la pagina – Quando possibile crea una pagina che contenga il nome del cliente e magari testi e/o video collegati all’acquisto appena effettuato.

 

Come strutturare una Thank You page
Dai un voto a questo articolo.
Condividi

You may also like