Standard nel web design

standard web designConvenzioni e standard nello sviluppo dei siti web sono di cruciale importanza per chi si occupa di web design.  Trascurare alcune prassi consolidate può vanificare il lavoro effettuato e la resa del sito pubblicato. Seguono alcuni utili consigli in grado di migliorare l’usabilità e l’efficacia del tuo sito web.

 

 

 

Le considerazioni che seguono si basano sulle architetture dei 50 migliori siti operativi in diversi settori.

 

Posizione Logo

Il 100% dei siti web oggetto della ricerca hanno il logo posizionato nella parte alta sinistra di ogni pagina.

 

 

 

Posizione Contatti

Il 44% ha il pulsante o il link che rimanda alla sezione contatti del sito posizionato in alto a destra di ogni pagina.  La percentuale indica che questo, più che essere uno standard, è una preferenza di una parte consistente dei web designer.

 

 

 

Menu di navigazione

88% dei siti web hanno il menu principale posizionato nella sezione header ovvero nella parte alta delle pagine.  Il menu orizzontale alto è quindi uno standard.

 

 

 

Slideshow

Il 32% dei siti web analizzati hanno inserito nella Home page uno slideshow (carousel) che mostra, a rotazione, immagini e messaggi.

Occorre notare, però, come sempre più siti si orientino verso immagini statiche correlate all’oggetto del sito al posto di una serie di immagini proposte tramite slideshow.  Ambedue le soluzioni sono valide e la scelta di quale implementare attiene a considerazioni che il web designer deve effettuare di volta in volta.

 

 

 

Proposta in evidenza

L’80% dei web designer inseriscono all’interno dei propri siti, in genere nella parte alta della Home page, una proposta chiara e ben visibile.  Per proposte intendiamo messaggi che comunicano in maniera chiara quale sia l’oggetto del sito.

 

 

 

Call to Action

Il 78% dei siti web hanno diverse call to action.  Una percentuale piuttosto alta che ne puntualizza l’importanza.

 

 

 

Campo ricerca

Il 54% inserisce nell’header un campo di ricerca.  Circa la metà dei siti web, quindi, non ha questo tipo di funzionalità inserita in tutte le pagine.

Dato, questo, che non dovrebbe stupire. Un campo di ricerca non è necessario laddove informazioni e prodotti sono inseriti in maniera strutturata, chiara e sono di facile consultazione.

 

 

 

Signup box

Il 24% dei siti danno la possibilità ai propri visitatori di iscriversi alle newsletter inserendo una signup box nel footer delle pagine.

Il footer in genere contiene dati relativi al copyright, privacy, info legali, sitemap e link relativi ai contatti. 

 

 

 

Social media

Il 72% dei siti includono nel footer icone che rimandano ai vari social media.  Una pratica così comune che lo rende ormai uno standard

Il 26% dei siti includono le icone dei social media nell’header.

 

 

 

Disegno responsivo

Il 68% dei siti web sono fruibili in maniera ottimale anche tramite dispositivi mobili.

 

 

 

Altro

Oltre agli elementi standard appena menzionati, esistono altri accorgimenti che un buon web designer deve tenere in considerazione

  • Brand
    Colori e tonalità vanno ricercati in funzione della categoria di appartenenza.
  • Coding
    Importante far riferimento agli standard di codifica stabiliti dal W3C.
  • Accessibilità
    Chiunque deve poter accedere alle informazioni contenute in un sito. Un diritto, questo, sancito e riconosciuto dalla Convenzione ONU per i diritti delle persone con disabilitàQui le linee guida da seguire per ottemperare a quanto previsto dalla Convenzione. 

 

 

 

 

 

5/5 - (1 vote)

You may also like