Software as a Service-SaaS

saasSi sente spesso parlare di SaaS o Software as a Service ma non tutti sanno di cosa si tratta e di quali siano i vantaggi da esso offerti.  In questo articolo approfondiremo questo argomento e cercheremo di chiarire i vari aspetti che caratterizzano un modello di distribuzione software molto diffuso.

 

 

Software as a Service (SaaS) è un modello di distribuzione software dove un provider ospita una serie di applicazioni che poi rende fruibili tramite internet.  Il software come un servizio consente di connettersi ad applicazioni basate sul cloud tramite Internet ed usarle a proprio piacimento. Alcuni esempi sono i calendari, la posta elettronica, gli strumenti di produttività, ecc.  Questo modello si affianca ad altre due categorie del Cloud Computing: IaaS (Infrastrutture as a Service) e PaaS (Platform as a Service.

 

Vantaggi

Il SaaS rende superfluo l’installazione degli applicativi presso i computer aziendali o nei propri data center.  Una soluzione, quindi, che elimina le spese collegate all’acquisto ed alla manutenzione del hardware, e la necessità di acquistare le relative licenze.  Altri vantaggi sono:

Pagamenti flessibili: Anziché acquistare il software da installare, il cliente semplicemente sottoscrive un’offerta SaaS.  Il pagamento, in genere, è su base mensile; il modello utilizzato è il consolidato pay-as-you-go.
Un tipo di soluzione che consente una gestione del budget più snella e più flessibile.  L’utente può in qualsiasi momento terminare l’uso del servizio sottoscritto senza costi aggiuntivi.

Scalabilità: I servizi cloud offrono vantaggi legati alla scalabilità dei servizi offerti.  I sottoscrittori possono decidere quali servizi attivare e quali funzionalità aggiuntive affiancare o rimuovere dal servizio sottoscritto.

Aggiornamenti automatici: Il compito di aggiornare o rinnovare il software in uso è demandato al Service Provider.  Un costo in meno da dover gestire.

Accessibilità: gli utenti possono accedere all’applicazione sottoscritta da qualunque luogo e dispositivo collegato ad internet.

 

 

Svantaggi

Ovviamente il modello SaaS ha anche alcuni svantaggi da tenere in considerazione.  L’azienda che sottoscrive un servizio SaaS deve essere consapevole che la fruibilità del servizio è interamente demandata al provider ed alla sua capacità di gestire e proteggere l’infrastruttura che ospita il software.  Problematiche riscontrate dal provider sono al di fuori del campo di azione del sottoscrittore ed eventuali falle nella sicurezza possono coinvolgere anche l’azienda sottoscrittrice.  È per questo motivo molto importante valutare con attenzione l’affidabilità del provider ed approfondire in che modo il discorso sicurezza venga gestito.

 

 

Soluzioni ibride

Le aziende, oltre alla possibilità di aderire al modello SaaS, possono integrare le applicazioni previste dal servizio con altri software tramite API (Application Programming Interface).  Ad esempio un‘azienda può sviluppare internamente un proprio software ed utilizzare l’API del provider SaaS per integrare lo strumento creato con l’offerta SaaS sottoscritta.

You may also like