Sito WordPress poco performante? Forse hai installato troppi plug-in

La semplicità di installazione di un plug-in può, paradossalmente, avere effetti negativi sul tuo sito WordPress. La domanda che ad un certo punto ci si pone riguarda il numero massimo di plug-in che è opportuno installare sul proprio sito. Vediamo insieme quali sono i segnali di sovraccarico di plug-in e come correre ai ripari.

 

 

 

 

 Cosa accade quando si installano troppi plug-in?

  • Il sito rallenta
    Ogni plug-in aggiunge il proprio codice PHP, JavaScript e tutti i file necessari al proprio funzionamento. Tutto ciò può gravare sulle performance del sito.

  • Problemi sicurezza
    Non tutti i plug-in hanno alle spalle team di sviluppatori in grado di curare tutti gli aspetti legati al software. Può accadere che il codice sia stato creato con eccessiva superficialità e che esistano vulnerabilità critiche. Effettuare regolarmente gli aggiornamenti e se questi smettono di arrivare, eliminare il plug-in e sostituirlo con uno nuovo.

  • Crash del sito
    Può accadere che il numero eccessivo di plug-in crei conflitti tra alcuni di essi e che il sito vada in crash.

 

Cosa fare se si hanno questi problemi?

 

  1. Usa solo i plug-in di cui hai bisogno
    Valutare quali sono i plug-in necessari al funzionamento del tuo sito/blog e quali invece sono quelli installati con lo scopo di implementare funzionalità non necessarie e mai utilizzate.

  2. Rimuovi i plug-in non attivi
    I plug-in non attivi sono perfetti per permettere a malintenzionati di entrare nel sito. Per eliminare un plug-in basta andare nella sezione apposita e cliccare s “Disattiva”.

  1. Installa solo plug-in provenienti da fonti attendibili
    In fase di selezione di un plug-in osservare quanto segue:
    – Controlla l’ultimo aggiornamento
    – Controlla il numero di download
    – Controlla che sia supportato dallo sviluppatore

  2. Aggiorna regolarmente tutti i tuoi plug-in
  3. Se hai dubbi rivolgiti ad un professionista

 

Dai un voto a questo articolo.
Condividi

You may also like