Creare un Sito Web gratis conviene davvero?

A questa domanda è difficile dare una risposta secca, questo articolo nasce proprio per questo motivo. Poter creare un sito web per la propria azienda senza spendere un euro fa sicuramente gola ma non è oro tutto quel che luccica. 

In questo articolo vediamo cosa significa creare un sito web gratis, analizzeremo i pro e i contro e daremo una risposta a questa domanda molto frequente.

Cosa significa creare un Sito Web gratis

Passa il tempo e sempre più persone capiscono i benefici di essere presenti online, quasi tutti oggi desiderano un sito web per la loro attività. A questo bisogno rispondono i tanti strumenti che consentono di creare siti web gratuitamente. La creazione di un sito web gratis è possibile affidandosi a siti di hosting gratuito con domini di terzo livello, ad esempio: www.nome.sitogratis.it.
Agli occhi di una persona inesperta la presenza di questo genere di soluzioni può sembrare una grande opportunità, chi è del settore invece sa che quest’opportunità nasconde una serie di problematiche.

Vediamo i principali punti di criticità nell’uso di questi servizi che consentono di creare siti web gratuitamente.

Dominio e proprietà del sito web

Riprendiamo in esempio il dominio www.nome.sitogratis.it per analizzare la criticità più evidente di questi servizi, l’indirizzo web non è per niente professionale. Specialmente se aziendale, è molto probabile che il sito web non venga preso sul serio a causa di questo tipo di dominio, è anche probabile che qualcuno decida di non visitare questo sito web perché diciamocelo, non ispira molta sicurezza.
Se analizziamo meglio la situazione capiamo che è strano che qualcuno decida di regalarci un sito web senza guadagnarci nulla, tant’è che spesso e volentieri questo genere di servizi prevede un periodo di prova gratuita (spesso non chiaramente dichiarato) che renderà necessario, una volta scaduto, l’acquisto di un dominio o di un piano di Hosting. 

Tutto ciò potrebbe non sembrare un problema, soprattutto per chi vuole solo creare un sito vetrina poco impegnativo, ma siamo sicuri che questa sia la soluzione migliore? Oggi è possibile acquistare un dominio a prezzi più che accessibili, nel caso di HostingPerTe registrare un dominio .it costa solo 8 euro all’anno, una cifra irrisoria per una qualunque attività.

L’esito di questa prima analisi è piuttosto evidente, il dominio gratuito non è la soluzione migliore, per nessuna tipologia di sito.

Spazio web e performance

Ogni sito web ha bisogno di uno spazio web che lo ospiti, anche i siti web creati gratuitamente, quando ci si affida ad un servizio per la creazione di siti web gratis si ottiene gratuitamente anche lo spazio web. Innanzi tutto, la questione del periodo di prova limitato vale anche in questo caso. Inoltre, essendo gratuito, lo spazio messo a disposizione non può che essere limitato, rendendo così impossibile la costruzione un sito web più strutturato. 

Le società che offrono questi servizi sfruttano l’Hosting Condiviso, la soluzione hosting più economica che si possa scegliere, in cui più siti web condividono le stesse risorse del server. L’hosting condiviso rappresenta un’ottima soluzione per chi vuole avviare un sito web senza dover spendere troppo ma la quantità di siti web che occupano un server è a discrezione del provider, viene da sé che chi offre hosting gratuitamente deve, in qualche modo, “ottimizzare gli spazi”. 

Un altro elemento di criticità è legato alle performance del sito web che, nel caso di siti web creati attraverso queste società, sono limitate dalla larghezza di banda a disposizione di ciascun utente. Avere un sito web con delle alte performance non dev’essere considerato un optional, dalla velocità di caricamento delle pagine dipende il punteggio che i motori di ricerca attribuiscono al sito web, la difficoltà con cui un utente lo naviga, la difficoltà nella costruzione del sito stesso.

Insomma, considerato ciò che è stato detto, sono pochissimi (se non zero) i casi in cui consiglierei di scegliere un hosting gratuito.

Il rischio di perdere tutto

Mettiamo che hai creato un sito web gratis affidandoti ad una di queste società, mettiamo che hai anche deciso di pagare dominio ed hosting per avere meno limiti nella gestione del tuo sito: cosa succede se la società in questione chiude i battenti? La maggior parte di queste aziende, se non tutte, non consente la migrazione dei dati verso un altro provider di hosting, né per volontà dell’utente, né in caso di fallimento dell’azienda stessa. In più, la maggior parte di queste aziende non esegue alcun tipo di backup dei dati, aumentando ancora di più il rischio che vadano persi.

Tenendo conto di questo, costruire un sito web che potrebbe andare perso in qualsiasi momento potrebbe non essere una buona idea.

SEO e annunci pubblicitari

Creare un sito web e non ricevere visite potrebbe non è una bella situazione in cui trovarsi, allo stesso tempo i siti web necessitano di una buona SEO (ottimizzazione per i motori di ricerca) affinché appaiano nei risultati delle ricerche effettuate dagli utenti. Con i siti web gratuiti è difficile, se non impossibile, ottenere una buona SEO a causa della natura poco flessibile di questi ultimi e non è raro che i motori di ricerca penalizzino i siti web creati attraverso questi sistemi gratuiti. 

Chi crea un sito web lo fa per un motivo, ottenere visibilità, considerazione e vendite. Creare un sito web gratis va contro questi obiettivi rendendo il traffico di utenti quasi impossibile da ottenere.

Supporto tecnico

Quando si lavora ad un sito web, soprattutto se si è alle prime armi, le difficoltà che si riscontrano non sono mai poche. Per questo, avere a disposizione del materiale da cui imparare e un’assistenza tecnica che possa dare una mano nella soluzione dei problemi è fondamentale, anzi indispensabile per portare a termine la creazione di un sito web. 

Inutile dire che nel caso dei servizi di creazione di siti web gratis non è contemplata alcuna assistenza tecnica e né tanto meno una documentazione chiara che aiuti a risolvere eventuali dubbi o problemi. Se sei alle prime armi, il consiglio è di scegliere un provider di hosting che sappia aiutarti al meglio in caso di necessità.

Un’ottima alternativa ai servizi gratuiti

Esistono molte alternative a questo tipo di servizi, molte delle quali molto economiche. Pensa che WordPress, il CMS più usato in assoluto, è open-source e il suo utilizzo è totalmente gratuito. Escludendo questo costo, gli unici costi che rimangono sono legati all’acquisto di un dominio e di uno spazio hosting. 

Quando scegli un hosting assicurati che il piano che ti interessa sia flessibile e scalabile, in questo modo potrai aumentare la quantità di risorse a tua disposizione nel caso in cui il tuo sito web iniziasse ad “espandersi”.

HostingPerTe offre molte soluzioni pensate per chi si approccia alla creazione di un sito web fornendo piani di Hosting economici e performanti. L’offerta più adatta per chi è nuovo allo sviluppo di siti web sono i nostri piani Hosting CMS, pacchetti hosting nei quali trovi il CMS da te scelto già installato e pronto all’uso, dovrai solo accendere la tua creatività. Inoltre, con noi di HostingPerTe puoi contare sulla stabilità dei servizi che eroghiamo data dai datacenter italiani e un’assistenza tecnica di alto livello presente 24 / 7 / 365. 

Conclusioni

Siamo alla fine di questo articolo, ora sei in grado di compiere la tua scelta in modo sicuro e consapevole. Alla domanda “Creare un Sito Web gratis conviene davvero?” noi rispondiamo che, indipendentemente dalla tipologia di sito web che si intende creare, esistono infinite soluzioni decisamente più valide e sicure, tuttavia la scelta è del tutto personale. L’importante, in questo settore, è sapere perché si compie una determinata scelta, informarsi al meglio ed esserne convinti.

5/5 - (1 vote)

You may also like