Python, PHP o Ruby? Quale scegliere?

Python_PHP_ RubyI linguaggi di programmazione sono tanti ed ognuno ha delle peculiarità che lo rendono idoneo ad essere impiegato in progetti specifici.

In questo articolo analizzeremo pro e contro di tre linguaggi molto comuni: Python, PHP e Ruby.  Cercheremo di capire come funzionano e come utilizzarli.

 

 

 

 

Python

Python è un linguaggio di programmazione ad alto livello usato dai programmatori che intendo esprimere concetti con poche linee di codice.  Caratterizzato da un codice che possiamo definire “elegante” e con regole di sintassi semplici e leggibili anche da chi non ha dimestichezza con questo linguaggio (il codice ricorda molto lo pseudo codice).

E’ un linguaggio multi-paradigma in grado di supportare sia la programmazione procedurale che la programmazione ad oggetti.

 

PRO

  • Apprendimento veloce
  • Eseguibile su diversi sistemi
  • Sintassi leggibile
  • Comunità di sviluppatori molto estesa
  • Riusabilità grazie a moduli e pacchetti
  • Object oriented

CONTRO

  • Scarso dal punto di vista multi processor
  • Limiti all’accesso dei DB
  • Non veloce quanto gli altri linguaggi (come Java per esempio)

 

 

 

PHP

Linguaggio di scripting server side molto utilizzato per la creazione di siti web dinamici. Caratterizzato da velocità e flessibilità.

 

PRO

  • Open source
  • Facile da imparare
  • Comunità di utenti e sviluppatori molto vasta
  • Ampio supporto ai DB
  • Divere estensioni disponibili
  • Gestione API
  • Eseguibile su diverse piattaforme e sistemi operativi

CONTRO

  • Non idoneo a creare applicazioni desktop
  • Non ottimale la gestione degli errori
  • Non al top per ciò che riguarda l’aspetto sicurezza

 

 

 

Ruby

Linguaggio dinamico orientato agli oggetti che funziona grazie ad un server side framework (Ruby on Rails).

Caratterizzato da un sistema dinamico per la gestione automatica della memoria.

 

PRO

  • Open Source
  • Utilizzabile su piattaforme diverse
  • Incorporabile nell’HTML
  • Linguaggio ad alto livello (i.e. VHLL)
  • Facilmente collegabile a MySQL, Oracle, DB2 e Sybase
  • I programmi sono facilmente scalabili e mantenibili
  • Sintassi pulita e semplice
  • Possibilità di scrivere librerie esterne in C o Ruby
  • Sicurezza avanzata
  • Debugger

CONTRO

  • Apprendimento non semplice
  • Tempo di esecuzione lento
  • Sviluppo richiede tempi più lunghi rispetto ad altri linguaggi

 

 

 

Quale utilizzare?

La risposta è sempre la stessa; dipende.  A titolo puramente indicativo:

  • Python per applicazioni generiche. Linguaggio ad ampio raggio utilizzabile per qualsiasi applicazione. 
  • PHP ideale per la creazione di pagine web dinamiche
  • Ruby per la creazione di applicazioni web e pe la rapida gestione dei dati.

You may also like