Password manager. Quale scegliere?

Password managerPrima o poi arriva per tutti il momento in cui nonostante gli sforzi non si riesca a ricordare le credenziali di accesso ad un determinato servizio in rete.  Nel corso del tempo le password aumentano e diventa davvero difficile riuscire a ricordarle tutte.  Per fortuna esistono diversi programmi in grado di registrare le nostre chiavi di accesso e di renderle fruibili quando necessario.  Analizziamo insieme alcuni dei password manager più utilizzati.

 

 

 

DashLane 4  

DashLane 4

Da molti considerato il miglior password manager in circolazione.  Autenticazione a due passaggi, pagamenti sicuri e VPN inclusa nel piano premium.  L’ultima versione ha una interfaccia intuitiva e funzionale.  Tra le funzionalità troviamo il servizio Safety Level per testare la robustezza delle password create. Nel caso in cui il test dia un responso non ottimale, il sistema offre una password alternativa più sicura ed a prova di pirata informatico. Dotata di allarmi che avvisano quando la stessa password è utilizzata su più di un sito. Il software è disponibile anche in Italiano ed è compatibile con Microsoft, Mac, iOS e Android.

 

 

 

LastPass 4  

LastPass4

Software valido quanto DashLane, caratterizzato dalla possibilità di impostare una Master Password a prova di hacker.  Il sistema di accesso ai server della società che gestisce il software si contraddistingue per la sua architettura a prova di attacco informatico.  Così come accade con DashLane, eventuali chiavi di accesso duplicate vengono immediatamente segnalate dal sistema.  Possibile, inoltre, la sincronizzazione delle password su più dispositivi per poter accedere da tutti i computer e smartphone utilizzati.

 

 

 

KeePass  

KeePass

Software open source in grado di salvare le credenziali di accesso ai vari servizi in rete ma anche ai software installati sul proprio computer.  I dati non vengono salvati su un cloud ma sul database locale; resta ferma la possibilità di caricare i dati su uno storage online tipo DropBox o Google Drive.  In quanto a funzionalità non è certo paragonabile ai due servizi precedentemente analizzati, ma è comunque uno strumento valido in grado di offrire la funzionalità principale di un Password Manager: la gestione delle credenziali di accesso.

 

 

 

1PassWord  

1PassWord

Applicazione per gestire e creare password robuste. Il software offre la possibilità di condividere i dati inseriti con vari dispositivi. Una delle tante interessanti funzioni aggiuntive riguarda la compilazione automatica dei campi utente e password tramite una semplice combinazione di tasti (ctrl + \).

  

Password manager. Quale scegliere?
Dai un voto a questo articolo.
Condividi

You may also like