La fine di Adobe Flash Player

Adobe ha annunciato ufficialmente che smetterà di distribuire e aggiornare Flash Player dopo il 31 dicembre 2020 (data di end-of-life EOL).

Tuttavia, continuerà a rilasciare regolari patch di sicurezza di Flash Player, mantenendo la compatibilità del sistema operativo e del browser fino alla fine di quest’anno.

Agli utenti però verrà richiesto di disinstallarlo il prima possibile dai loro dispositivi.

Adobe aveva già annunciato i suoi piani per terminare il supporto per Flash Player nel 2017 in modo che sviluppatori, designer, aziende e altri utenti avrebbero avuto il tempo sufficiente per migrare i loro contenuti Flash esistenti verso nuovi standard aperti.

Ora, dopo il 31 dicembre, Adobe non rilascerà più aggiornamenti di Flash Player o patch di sicurezza e consiglia ai propri utenti di disinstallare Flash Player prima della data di fine utilizzo.

La società rimuoverà anche le pagine di download di Flash Player dal suo sito e bloccherà l’esecuzione dei contenuti basati su Flash dopo la data di fine anno.

È stata la stessa società a spiegare il motivo per cui interromperà il supporto per Flash Player.

Secondo il post pubblicato sul blog, standard aperti come l’ormai noto HTML5, hanno avuto un continuo sviluppo nel corso degli anni e fungono da valide alternative ai contenuti Flash.

La maggior parte dei browser ha già iniziato a limitare la funzionalità di Flash Player.

Google Chrome, ad esempio, mostra agli utenti che lo utilizzano le informazioni sull’imminente fine del supporto di Flash Player e ha limitato la modalità di attivazione di Flash Player nel browser per scoraggiarne l’uso.

Inoltre, Adobe consiglia agli utenti di non utilizzare versioni non autorizzate di Flash Player poiché i download non autorizzati sono una fonte comune di malware e virus.

Proprio per queste versioni, Adobe afferma di non avere nessuna responsabilità sui rischi che corrono gli utenti.

Insomma, Adobe si è impegnata ad offrire supporto Flash fino alla fine del 2020, ma sta già incoraggiando gli utenti ad optare per altri standard aperti altrettanto validi.

Sebbene Flash sia stato largamente utilizzato negli ultimi 20 anni per la creazione di siti web, di programmi, di video e di gaming, ha dimostrato di avere delle falle per quanto riguarda il SEO, con conseguenti problemi di posizionamento e indicizzazione dei siti nei motori di ricerca.

Inutile dire che siti creati con questa tecnologia sono destinati a scomparire e dopo la rimozione di Flash smetteranno di funzionare.

Per questo, è decisamente arrivato il momento di cambiare.

Se hai bisogno di aiuto o vuoi maggiori informazioni, contatta il nostro supporto tecnico all’indirizzo mail o al numero +3906452216038, troverai un team di esperti in grado di rispondere ad ogni tua esigenza.

You may also like