I 6 supercomputer più veloci al mondo

A giugno di quest’anno è stata pubblicata da Top500 la lista dei 500 supercomputer più veloci mai concepiti. La Cina vanta il maggior numero di supercomputer (219) mentre gli USA hanno 5 dei 10 supercomputer più veloci. Il produttore al vertice della lista è Lenovo mentre i chip Intel compaiono nel 95.6% dei sistemi in lista.
In questo articolo analizzeremo i 6 supercomputer più veloci e performanti in assoluto.

 

 

 

  1. Summit


    Summit compare nella lista dei top 500 per la terza volta consecutiva con performance superiori alle precedenti. Il sistema offre performance nell’ordine dei 148,6 petaflop (il F.L.O.P.S. sta per FLoating point Operations Per Second ovvero il numero di operazioni in virgola mobile eseguite dalla CPU in un secondo). Supercomputer costruito per l’US Department of Energy’s Oak Ridge National Laboratory con 2 282 544 IBM Power9 core e 2 090 880 Nvidia Volta GV core. Summit teoricamente può raggiungere i 187,66 petaflop ed ha una efficienza energetica di 11 324 gigaflop/watt.

  2. Sierra


    Costruito dalla IBM per il Lawrence Livermore National Laboratory in California occupa il secondo posto nella lista dei 500 supercomputer più performanti al mondo. Dotato di 1 572 480 IBM Power9 core e supportato da acceleratori Nvidia Volta GV100 che aggiungono altri 1 382 400 core al totale. Performance di 94,6 petaflop.

  3. Sunway TaihuLight


    Dopo aver occupato il primo posto nella top 500 per due anni di seguito, il Sunway TaihuLight si posiziona ora al terzo posto. Installato nel National Supercomputing Center in Wuxi, Cina, vanta 93 petaflop. Non utilizza chip di accelerazione ed utilizza solo, si fa per dire, 40 960 processori Sunway 260100, ognuno con 260 core. Efficienza energetica di 6 051 gigaflop/watt.

  4. Tianhe-2A


    Il sistema Tianhe-2A, prodotto dalla National University of Defense Technology Cinese ed impiegato nel National Supercomputer Center a Guangzhou, riconferma il suo quarto posto. Utilizza processori Intel Xeon E5.2692v2 e Matrix-2000 con un totale di 5 milioni di core. Performance massima di 61,4 petaflop ed una efficienza energetica di 3 325 gigaflop/watt.

  5. Frontera


    Sistema Dell C6420 con processori Intel Xeon Platinum 8280 installato nel Texas Advanced Computing Center della University of Texas, Austin. Performance di picco pari a 23,5 petaflop su HPL.

  6. Piz Daint


    Dopo una ascesa iniziata nel 2012 dalla 114 posizione ed un quinto posto raggiunto nella precedente Top500, il Piz Daint si posiziona al sesto posto. Sistema Craig XC50 installato nel Swiss National Supercomputing Center a Lugano ed equipaggiato con CPU Intel Xeon e GPU NVIDIA Tesla P100. Al momento è il sistema più potente presente in Europa con performance nell’ordine dei 21,2 petaflop.

You may also like