Elementi essenziali in un e-commerce

elementi essenziali in un sito webE’ stato dimostrato che un visitatore impiega pochi secondi per decidere se continuare o meno la navigazione di un sito web.   Non importa quali fantastici contenuti abbia o imperdibili prodotti offra, se mancano alcuni elementi essenziali il tuo sito/blog non riuscirà mai ad esprimere il suo potenziale.

La decisione avviene in pochi attimi.  E’ quindi vitale inserire e rendere visibili tutti quegli elementi in grado di carpire l’attenzione dei potenziali clienti.  In questo articolo descriveremo quali sono le caratteristiche principali da non trascurare e come  aumentare le probabilità di riuscita del tuo sito.

 

 

Carrello della spesa, campo di ricerca e login cliente

Questi tre elementi sono essenziali per qualunque e-commerce che si rispetti e devono essere inseriti nella parte alta del sito.  L’icona raffigurante il carrello della spesa deve essere visibile e facilmente raggiungibile.
Nel caso in cui il tuo sito offra un alto numero di prodotti è opportuno facilitare la loro individuazione tramite l’apposito campo di ricerca.
La funzione della sezione login, invece, è quella, tra le altre cose, di fidelizzare il cliente.  La creazione di  un account non solo assolve il compito di controllo degli ordini in evasione, ma consente la fruizione di eventuali scontistiche riservate agli utenti.

 

 

Call to action

Implementare una strategia che spinga il visitatore ad effettuare un’azione è un altro aspetto sul quale andrebbero riversate parte delle energie di chi gestisce e promuove un sito web.  L’assenza di una chiamata all’azione rischia di inficiare il lavoro svolto sul sito.  E’ quindi importante indicare ai visitatori un’azione da compiere in modo esplicito.  Alcuni esempi di call to action sono:

  • l’iscrizione ad una newsletter
  • l’acquisto nel tuo negozio
  • la registrazione ad un evento
  • iscriversi ai feed del blog
  • la promozione di un’offerta a tempo limitato.
     

 

Logo

Associare il proprio business ad un logo è ai primi posto tra le azioni da compiere in un’ottica di marketing e di crescita del brand.

Che sia un’immagine semplice o complessa poco importa.  Ciò che conta è che consenta una rapida associazione alla tua azienda.  Un logo svolge la duplice funzione di rendere più appetibile e più affidabile il tuo brand.

 

 

Offerte speciali e gadget gratuiti

Qual è l’elemento in grado di sovrastare qualunque strategia di marketing? Semplice, il risparmio.  Tutti vogliono risparmiare e tutti cercano l’offerta in grado di soddisfare la voglia di concludere un affare.
Una strategia che da ottimi risultati consiste nel deputare una sezione del proprio sito alle offerte la cui efficacia è legata, tra le altre cose, al fatto di avere una durata limitata nel tempo.  Il visitatore che approda sul sito non deve essere invogliato a proseguire la navigazione su siti concorrenti, ma deve essere spinto a cogliere al volo un’offerta “irripetibile e limitata nel tempo”.

Un altro modo per invogliare i visitatori a effettuare un ordine, sempre in un ottica di risparmio, consiste nell’abbattere le spese di spedizione dei prodotti rendendole gratuite.  Una strategia, questa, dalla comprovata efficacia.

 

 

Preannunciare l’arrivo di un nuovo prodotto/servizio

Informare i potenziali clienti dell’arrivo  di un nuovo prodotto, servizio o evento permette di creare un aspettativa che molto probabilmente si concretizzerà, nel momento opportuno, in un acquisto o una sottoscrizione.

 

 

Supporto clienti

E’ ormai assodato che il cliente in procinto di effettuare un acquisto desideri essere rassicurato su tutti gli aspetti che caratterizzano il prodotto in questione.  Impostare un servizio di assistenza al cliente facilmente raggiungibile e fruibile in maniera tale da intercettare  le preferenze legate alla comunicazione  (i.e. chat, e-mail, telefono, faq, ecc) è fondamentale.

 

 

Link ed icone

Nella parte bassa del sito è opportuno inserire una serie di link ed icone relative a servizi, strumenti ed informazioni utili al cliente.

Riportare i metodi di pagamento accettati (icone PayPal, Mastercard, Visa, bonifico bancario, contrassegno).

Inserire eventuali link che rimandano ai social network sui quali si è presenti. 

Dai un voto a questo articolo.
Condividi

You may also like