Drupal vs WordPress

drupal vs wordpressI sistemi di gestione dei contenuti (CMS) che il web mette a disposizione sono tanti ed ognuno di essi è caratterizzato da pro e contro.  La scelta del CMS è in funzione di una serie di valutazioni oggettive e soggettive correlate alla tipologia del progetto web che si sta portando avanti.  I CMS disponibili sul mercato sono circa 300, ma a spiccare sono WordPress e Drupal.  Ognuno di essi detiene un’ampia fetta di mercato e sono due scelte validissime per la maggior parte dei siti.

Cosa li differenzia? Qual è il migliore? Il più semplice? Il più funzionale? Qual è quello più efficiente?  Quali sono vantaggi e svantaggi di ognuno di essi?

In questo articolo cercheremo di dare una risposta a questi interrogativi e di aiutarvi a scegliere lo strumento migliore per la gestione del vostro futuro progetto web.

 

 

 

WordPress

Da molti considerato il CMS più semplice e potente messo a disposizione dal web.  Il numero di utenti che ha scelto WordPress per il proprio sito/blog è di 10 volte superiore a Drupal.
Nasce come strumento rivolto alla creazione di blog, ma nel corso degli anni è diventato un punto di riferimento per la creazione di qualunque tipologia di sito web.

WordPress è utilizzato indistintamente da principianti e da professionisti del settore.  Ecco alcuni vantaggi e svantaggi che lo contraddistinguono:

 

PRO

  • Estremamente flessibile, valido strumento per la creazione di blog, siti web, portali, siti aziendali complessi ed anche App.
  • Facile da imparare.
  • Ottimo per il SEO.
  • Enorme supporto da parte di una vastissima comunità di utenti.
  • Personalizzabile al 100%.
  • Migliaia di temi, plug-in e strumenti gratuiti ed a pagamento.
  • Upgrade automatici.
  • Svincola l’utente dalla necessità di dover richiedere l’aiuto del webmaster per effettuare modifiche e/o inserire dati.
  • Gestibile da qualunque computer o dispositivo mobile.

 

CONTRO

  • I costanti aggiornamenti della piattaforma possono creare incompatibilità con i plug-in installati e renderli mal funzionanti o arrivare a bloccarli del tutto.
  • Modifiche grafiche richiedono una conoscenza operativa delle tecnologie HTML e CSS.
  • Rallenta notevolmente quando i contenuti superano un certo limite.
  • Estremamente vulnerabile ai virus contenuti nei plug-in.

 

 

Drupal

E’ la piattaforma preferita da istituzioni, multinazionali ed enti governativi.  La sua architettura incredibilmente complessa e robusta la rende una validissima scelta per la maggior parte dei progetti web.

Una delle principali caratteristiche di Drupal risiede in una struttura pensata e sviluppata per rispondere in maniera adeguata alle esigenze SEO del sito.  Questo CMS pone, inoltre, molta attenzione all’aspetto sicurezza ed è da molti considerato la piattaforma più sicura e flessibile in assoluto.  Il supporto offerto dalla comunità di utilizzatori è ottimo.

Drupal è lo strumento ideale per l’utente avanzato dotato di competenze informatiche.  Non è il CMS per tutti.

Esaminiamo vantaggi e svantaggi:

 

PRO

  • Controllo avanzato sulla struttura degli URL.
  • Sicurezza ad alto livello.
  • Innumerevoli moduli, temi ed estensioni disponibili.
  • Ideale per piattaforme social che richiedono un’organizzazione complessa dei dati e la gestione di molti utenti.
  • Offre la possibilità di gestire molteplici utenti (amministratori, editori, utenti registrati, gruppi privati, ecc).
  • Design pulito e funzionale.
  • In grado di gestire task complessi.
  • Sistema caching per un caricamento veloce delle pagine.
  • Flessibile e molto versatile.

 

CONTRO

  • Richiede competenze informatiche di medio livello.
  • La sua installazione è piuttosto complicata e può costringere l’utente a dover assumere un programmatore professionista (Nota: Non è il caso per chi si affida ad HostingPerTe;  Offriamo, infatti, pacchetti preinstallati pronti all’uso).
  • Costi più elevati rispetto a WordPress per plug-in e moduli.

 

 

Quale scegliere?

Definire con precisione gli obiettivi ed i risultati desiderati è il modo corretto per stabilire quale sia il CMS giusto per il proprio progetto.

Drupal è la scelta appropriata se si intende creare un portale social o un sito aziendale che dovrà contenere una vasta mole di dati.

Se invece il progetto non è particolarmente complesso e le competenze informatiche non sono elevatissime allora WordPress è la piattaforma da prendere in considerazione.

 

Qualunque sia la tua scelta potrai contare sul supporto di HostingPerTe e sui suoi pacchetti hosting CMS  preconfigurati e pronti a renderti operativo nell’arco di poche ore.

You may also like