Drupal vs Joomla

Drupal vs JoomlaAnche se ben il 24% dei siti presenti in rete sono stati creati con WordPress, occorre tenere presente che esistono valide alternative open source in grado di supportarti appieno nella realizzazione del tuo progetto web; stiamo parlando di Joomla e Drupal.
Joomla ha da tempo superato i 50 milioni di download mentre Drupal vanta più di un milione di siti caratterizzati da architetture complesse ed orientati a soddisfare esigenze stilistiche e strutturali di alto livello. 

Anche se ambedue le piattaforme offrono le funzionalità di base di un comune CMS, ognuna di esse è caratterizzata da aspetti più o meno positivi che è opportuno conoscere prima di prendere una decisione finale.  Lo scopo di questo articolo è di analizzare i punti deboli e di forza dei due CMS più famosi dopo WordPress e di aiutarti nell’effettuare una scelta informata e consapevole.

 

 

JOOMLA

La popolarità di Joomla è in costante aumento.  Segue le orme del più famoso WordPress ed allo stato attuale supporta ben 3 milioni di siti web.  Una delle peculiarità maggiormente apprezzate è la possibilità di integrare funzionalità all’avanguardia in linea con le ultime novità tecniche offerte dal mercato. 

In merito alla difficoltà d’uso Joomla si colloca tra il facilissimo WordPress ed il più ostico ed avanzato Drupal.  La curva di apprendimento è leggermente più lunga ma in genere i webmaster che utilizzano regolarmente questo CMS si ritengono più che soddisfatti dalle funzionalità extra offerte dalla piattaforma. 

Vantaggi:

  • Facile da installare
  • Non è richiesta la conoscenza di CSS, PHP o HTML
  • Facile implementazione di un e-commerce
  • Disponibili diverse migliaia di estensioni in grado di offrire ulteriori funzionalità e di aumentare la capacità di interazione.
  • Ottimo supporto offerto da una vasta comunità di utenti ed una moltitudine di tutorial
  • Pannello di controllo avanzato in grado di consentire una ottimizzazione completa del CMS
  • Generazione URL in linea con i dettami SEO
  • Aggiornamenti eseguibile direttamente dal browser
  • Framework avanzati per una facile creazione di sofisticati add-on.

 

Svantaggi:

  • Nonostante offra una discreta facilità d’uso, il gran numero di funzionalità e di possibilità offerte richiedono tempi di apprendimento non brevissimi.
  • Alcuni dei plug-in e dei moduli disponibili sono a pagamento
  • Limitate opzioni di settaggio e di impostazione del CMS per gli utenti più esperti

 

 

 

DRUPAL

I siti creati e gestiti tramite Drupal sono più di un milione.  E’ la piattaforma preferita da enti governativi, istituzioni culturali e multinazionali.  La sua architettura incredibilmente complessa e robusta la rende idonea a qualunque tipologia di progetto web si intenda sviluppare.

Una delle principali caratteristiche di Drupal risiede in una struttura pensata e sviluppata per rispondere in maniera adeguata alle esigenze SEO del sito.  Questo CMS pone, inoltre, molta attenzione all’aspetto sicurezza ed è da molti considerato la piattaforma più sicura e flessibile in assoluto.

Drupal è lo strumento ideale per l’utente avanzato dotato di competenze informatiche.  Non è un CMS per tutti.

Vantaggi:

  • Sistema di sicurezza di altissimo livello
  • Ottimo per la gestione di grandi moli di dati
  • Moltissime funzionalità avanzate
  • Sviluppato per offrire una struttura affidabile
  • Sistema di caching per una veloce apertura delle pagine
  • Innumerevoli moduli, temi ed estensioni disponibili
  • Offre la possibilità di gestire molteplici utenti (amministratori, editori, utenti registrati, gruppi privati, ecc)
  • Stile pulito e professionale
  • Molto flessibile
  • Stabile e modulare

 

Svantaggi:

  • Gli upgrade richiedono competenze informatiche di medio livello
  • Non molto intuitiva
  • Curva di apprendimento lunga
  • Idonea per utenti con un buon bagaglio tecnico
  • Temi e plug-in premium costano molto di più rispetto a WordPress

 

 

Quale scegliere?

Avere ben chiaro quali siano gli obiettivi ed i risultati desiderati è il modo migliore per stabilire quale sia il CMS giusto per il proprio progetto.

Joomla è idoneo per e-commerce di piccola o media entità o per costruire una comunità o un network che preveda sottoscrizioni e che contempli newsroom, forum, l’inserimento di articoli e che consenta la partecipazione attiva degli utenti tramite l’inserimento di contenuti.

Se invece si intende investire su un progetto molto complesso ed articolato allora è opportuno utilizzare una piattaforma ad ampio respiro e ricca di funzionalità come Drupal.

 

Qualunque sia la tua scelta potrai contare sul supporto di HostingPerTe e sui suoi pacchetti hosting CMS preconfigurati  pronti a renderti operativo nell’arco di poche ore.

You may also like