Come vendere i tuoi prodotti online in 5 semplici mosse

Come vendere prodotti onlineLa decisione di iniziare un’attività di vendita online è in genere accompagnata da tante aspettative ed entusiasmo. Entusiasmo, però, che può facilmente essere sostituito dallo sconforto se non si segue un processo di esecuzione coerente e lineare.

In questo articolo cercheremo di capire quali sono gli step da seguire per lanciare uno store in grado di avere successo sul lungo termine.

 

 

 

 

Cosa vendere?

La scelta giusta dei prodotti da vendere è alla base del successo dell’attività online che si vuole porre in essere. In questa prima fase è opportuno prendersi il tempo necessario per effettuare tutte le ricerche del caso.

Un punto di partenza può essere quello di identificare un mercato di riferimento conosciuto. Poniti, quindi, le seguenti domande:

  • Quali prodotti mi piacerebbe vendere?
  • Qual è la nicchia che voglio “aggredire”?
  • Quali sono i settori in cui ho competenze specifiche?
  • I prodotti che intendo proporre rispondono alle esigenze del settore?

La risposta a queste domande fornisce un punto di partenza adeguato che ti consentirà di identificare una prima lista di prodotti da inserire nel futuro e-commerce.

 

 

 

Analisi del mercato di riferimento

Probabilmente già conosci molti dei competitor che propongono i prodotti simili o uguali a quelli da te selezionati. È però opportuno approfondire l’analisi.

Cerca di capire quali sono le strategie di marketing implementate da queste aziende. Un esercizio utile anche per identificare nuovi prodotti da inserire nella tua lista.

Lo studio del mercato ti aiuterà anche a creare un profilo del tuo cliente tipo e a rendere più efficaci e proficue le tue campagne marketing. Poniti le seguenti domande:

  • Qual è l’età media dei miei potenziali clienti? Dove vivono? Sono principalmente uomini o donne?
  • Quanto guadagnano? Di cosa si occupano?
  • Quali altri interessi hanno?
  • Come trascorrono il loro tempo libero?
  • Per quale motivo acquistano i prodotti che intendo proporre?

 

 

 

Decidi come spedire i prodotti

Gli approcci utilizzabili sono in funzione del produttore di cui ti avvarrai. Nel caso in cui i prodotti saranno creati dalla tua azienda allora il discorso spedizione dovrà seguire un iter standard. Nel caso in cui invece deciderai di affidarti ad un produttore terzo è probabile che opterai per una soluzione di tipo dropshipping. In quest’ultimo caso sarà cura del produttore spedire la merce direttamente al cliente finale senza comparire in alcun modo nella transazione posta in essere. Le spedizioni così impostate hanno costi di gestione più bassi e minimizzano i problemi legati alla logistica, ma possono comportare un assottigliamento dei margini di guadagno.

 

 

 

Costruisci il tuo sito web

La creazione dell’e-commerce può avere approcci differenti. Puoi costruire il tuo sito web con WordPress e WooCommerce, puoi utilizzare un marketplace già consolidato come Amazon o Etsy oppure puoi utilizzare un website builder per creare in poche ore il tuo sito.

 

 

 

Pianifica una strategia di marketing

La pubblicazione del sito è da considerarsi un punto intermedio e non di arrivo. Un e-commerce funziona e produce reddito solo se frequentato da tanti visitatori e potenziali clienti.

Analizzare tutte le possibili linee di azione da porre in essere in ambito marketing richiederebbe un articolo ad hoc; le risposte alle seguenti domande, però, possono metterti sulla giusta strada:

  • Quale sarà l’approccio marketing che intendo seguire? Content marketing? Pubblicità a pagamento? Collaborazione con influencer? Guest blogging?
  • Quale sarà la strategia che utilizzerò per invogliare i clienti ad acquistare di nuovo? Programma royalty? Sconto abbonati?
  • Come farò a convertire in vendite il traffico sul sito? Promozioni a scadenze regolari? Upsell di prodotti?
Come vendere i tuoi prodotti online in 5 semplici mosse
Dai un voto a questo articolo.
Condividi

You may also like