Come e perché segnalare un sito web a Google

Quando si parla di segnalazione di un sito si pensa semplicemente alla segnalazione ai fini dell’indicizzazione del proprio sito o blog sui motori di ricerca. Pochi sanno, però, che è possibile segnalare anche siti terzi contenenti malware, link a pagamento, spam, ecc.

In questo articolo mostreremo come effettuare queste segnalazioni e quali sono le pagine preposte a tale funzione.

 

 

 

 

Segnalare il proprio sito a Google

GoogleBot è il crawler di Google che si occupa di identificare nuovi siti o di verificare modifiche ed aggiornamenti dei siti esistenti. Tale analisi avviene in automatico e non necessita di segnalazioni; Può capitare, però, che alcune pagine non vengano indicizzate o che si vogliano accelerare i tempi e segnalare l’esistenza di pagine specifiche. In tal caso la segnalazione va fatta su //www.google.it/intl/it/add_url.html

 

 

Segnalare il proprio sito su altri motori di ricerca: Yahoo e Bing

La segnalazione delle pagine, nuove o aggiornate, va effettuata anche per altri motori di ricerca. Al pari di Google anche Yahoo e Bing hanno i loro crawler che in automatico trovano ed indicizzano i siti presenti sul web; Se si vogliono accelerare i tempi devi effettuare la segnalazione personalmente.

Su Bing occorre accedere sulla Bing Webmaster Tool

Una volta effettuata la segnalazione su Bing automaticamente lo avrai fato anche per Yahoo.

 

 

Come segnalare siti malevoli per rimuoverli dall’indice dei vari motori di ricerca

Alcuni siti vengono creati e pubblicati per porre in essere azioni di disturbo e spesso sono caratterizzati da contenuti malevoli. Di seguito alcuni dei motivi che giustificano una segnalazione negativa:

  • Violazione di copyright
  • Contenuti malware e virus
  • Utilizzo di tecniche di phishing
  • Proposta di link a pagamento in violazione delle direttive di Google
  • Spam

Se incontri un sito che rientra nella fattispecie dei siti malevoli o scorretti puoi segnalarlo su SpamReport di Google 

You may also like