Come aggiornare WordPress in piena sicurezza

Aggiornamento a versione 5 di WordPressÈ da poco disponibile l’aggiornamento WordPress alla versione 5.0. Può capitare, però, che gli aggiornamenti proposti siano incompatibili con temi e plug-in istallati. Per effettuare l’upgrade in sicurezza proponiamo alcuni semplici ed efficaci passaggi che ti metteranno al riparo da eventuali problematiche. Spiegheremo, inoltre, come ripristinare il vecchio editor WordPress qualora quello proposto nella nuova versione non soddisfi le tue aspettative.

 

 

 

Premesso che l’aggiornamento del sistema oltre ad introdurre diverse novità ha anche la funzione di risolvere eventuali falle nella sicurezza, il primo passo da compiere, in vista di eventuali incompatibilità, è quello di effettuare un back up completo del sito web/blog e dell’annesso database. Di seguito alcuni utili plug-in gratuiti che ti aiuteranno ad effettuare questa operazione:

 

Nel caso in cui tu abbia acquistato uno dei nostri pacchetti Hosting WordPress, il tool di backup è integrato nel pannello di controllo e hai quindi la possibilità di pianificare backup e di memorizzarli sul server stesso o su repository remota (Server FTP remoto).

 

 

Nuovo editor

La nuova versione di WordPress introduce una importante novità per ciò che riguarda la nuova interfaccia per l’inserimento dei contenuti (Gutenberg). L’editor diventa un visual composer basato su blocchi con contenuti multimediali e/o testuali. Avrai modo di inserire call to action (bottoni, ecc.) e colonne tramite pannello di controllo. Non servirà più, quindi, utilizzare plug-in ad hoc.

Come regolarsi se il nuovo editor non ti piace? Installando il plug-in Classic Editor potrai decidere quale editor utilizzare e come gestire i tuoi contenuti.

Dai un voto a questo articolo.
Condividi

You may also like