CMS o Framework:  quale scegliere?

cms vs frameworkLa domanda che spesso ci si pone nel momento in cui si decide di creare un sito complesso è quale sia lo strumento più adatto per portare a termine il progetto;  meglio utilizzare un CMS oppure un Framework?

La scelta tra i due va effettuata in funzione di quattro caratteristiche principali che contraddistinguono CMS e Framework. In questo articolo analizzeremo insieme le peculiarità dei due strumenti e cercheremo di capire quale strumento utilizzare in funzione delle esigenze progettuali del sito.

 

Definizioni

Prima di procedure con l’analisi delle caratteristiche dei due strumenti è opportuno darne una breve definizione

CMS – Un CMS (acronimo di Content Management System) è un’applicazione web pronta all’uso; si tratta, in parole povere, di un sito preconfezionato, che è possibile personalizzare ed estendere con i sistemi messi a disposizione dall’applicazione stessa, ovvero moduli, plug-in, oppure mettendo mano al codice stesso dell’applicazione.

Framework – Un Framework, invece, è un ambiente di sviluppo che include software di supporto, librerie, un linguaggio per gli script e software in grado di  mettere insieme le varie componenti di un progetto. Le librerie messe a disposizione del frame work consentono la gestione e l’interrogazione (i.e queries) dei database per la presentazione, l’analisi e l’elaborazione dei dati da presentare ai clienti.

 

 

Differenze

La scelta dello strumento per lo sviluppo di un sito complesso deve basarsi su quattro aspetti principali:

Sicurezza
La sicurezza del proprio sito è uno degli aspetti principali di cui preoccuparsi.  Il sito che si andrà a costruire dovrà necessariamente essere in grado di difendersi da eventuali attacchi informatici che potrebbero comportare gravi perdite economiche e di immagine alla tua azienda.
la maggior parte dei CMS più conosciuti sono open source. Il codice è messo a disposizione di chiunque intenda creare plug-in, moduli o widgets, ma è a disposizione anche di chi intenda sfruttare eventuali falle nel codice stesso.  E’ importante, quindi, mantenere sempre aggiornati i plug-in installati e di installare le ultime versioni proposte da sviluppatori accertandosi che le fonti siano attendibili e confermate dalla comunità.

I siti costruiti con i Framework sono più sicuri.  Il codice creato ad hoc dallo sviluppatore è più difficile da violare.  Molti Framework, inoltre, dispongono di funzionalità di crittazione e di protezione da alcune delle vulnerabilità più comuni come:

  • SQL injection
  • Cross Site Scripting (XSS)
  • Cross Site Request Forgery (CSRF)

 

Flessibilità
Progetti complessi possono richiedere funzionalità particolari ed integrazioni di applicazioni sviluppate da terse parti.  Il sito potrebbe avere la necessità di effettuare operazioni legate ad altri sistemi indipendenti.  Può, per esempio, dover integrare un CRM oppure collegarsi ad un sistema di gestione indipendente degli ordini dei clienti.

I CMS, pur offrendo una vasta scelta di applicativi in grado di rispondere alla eventuali esigenze di un sito, non sono certo molto flessibili.  Essendo pensati e creati per accontentare esigenze diverse, possono necessitare di modifiche di non facile implementazione.  I framework, invece, grazie alle librerie messe a disposizione, rendono meno gravoso il processo di personalizzazione ed il conseguimento del risultato desiderato.

 

Aggiornamenti
Come abbiamo già detto gli aggiornamenti sono di fondamentale importanza.  Soprattutto quelli legati alla sicurezza del proprio sito.  I CMS sono soggetti a continui aggiornamenti; quelli più comuni sono legati a:

  • Security patch
  • Nuove funzionalità
  • SEO
  • Nuovi plug-in

Per i Framwork gli aggiornamenti non sono così frequenti. 

 

User Experience

La natura dei CMS è legata principalmente alla facilità di gestione del sito.  Aggiornamenti dei contenuti e la gestione ordinaria del sito può essere effettuata da chiunque, anche da chi non ha alcuna competenza informatica.  I temi responsive, inoltre, (i.e mobile ready) sono ormai largamente diffusi.

Per i Framework il concetto di responsiveness richiede un maggiore impegno da parte degli sviluppatori anche se le librerie messe a disposizione semplificano parecchio il compito.

 

 

Conclusione

Usare un CMS significa in pratica utilizzare estensioni per un’applicazione la cui struttura è ben definita e non può essere facilmente modificata, salvo mettere mano al codice del CMS stesso. Con un Framework, invece, l’applicazione viene progettata e programmata fin dal principio avvalendosi di librerie e software di supporto.  La scelta finale sta soltanto a chi si occuperà della creazione della progettazione e creazione del sito e dovrà tenere conto degli aspetti principali legati al progetto considerando quanto riportato in questo articolo ed in funzione delle peculiarità del futuro sito.

 

Dai un voto a questo articolo.
Condividi

You may also like